Progetto di aiuto

OrthoDepot si assume la responsabilità


                                                                                                                                                                                   
 

Nell'ambito del progetto di aiuto Fi Bassar e.V. ("Save Bassar"), OrthoDepot si sta impegnando a lungo termine nel paese dell'Africa occidentale del Togo per costruire una scuola e un sistema di formazione professionale, un orfanotrofio e la possibilità di cure mediche indipendenti. 
 
OrthoDepot sta attualmente contribuendo alla creazione di una clinica pediatrica a Bassar e sta fornendo materiale scolastico a 300 bambini. Inoltre, OrthoDepot dona regolarmente prodotti medici e dispositivi di protezione. OrthoDepot sostiene così i più deboli di questo mondo e promuove efficacemente lo sviluppo sostenibile dei bambini e dei giovani in loco.
 
Dal 2012, l'obiettivo del progetto di aiuto Fi Bassar e.V. è stato quello di costruire le infrastrutture necessarie e fornire una guida per un'auto-aiuto duraturo, con il sostegno del Ministero federale per la cooperazione e lo sviluppo economico del governo tedesco e del governo del Togo.
 
Inoltre, l'Ospedale di Norimberga assicura la formazione del personale clinico in loco attraverso l'invio volontario di medici e infermieri dalla Germania e dona regolarmente attrezzature e dispositivi medici.




Grazie alle donazioni e al lavoro non retribuito degli aiutanti, negli ultimi anni sono già stati compiuti grandi progressi:

 

I. Progetto scolastico

    

Scuola primaria Bikotiba
  1. Dal 2013 sono in corso benefici materiali per la scuola primaria di Bassar (matite, astucci, quaderni, uniformi scolastiche e tasse scolastiche).
  2. Le lavagne sono state rinnovate e gli insegnanti hanno ricevuto il materiale di lavoro necessario per le lezioni.
  3. Nel 2014 è stato completato il pozzo per la scuola primaria.

Nuova costruzione della scuola secondaria CEG Ouest Bikotiba
  1. Nuova costruzione di una scuola secondaria. L'inaugurazione ha avuto luogo nel 2018
  2. Sono state donate alla scuola altre attrezzature sportive
  3. Progetti per insegnare agli alunni la raccolta differenziata e la tutela dell'ambiente per un ambiente vivibile e pulito
 



II. Progetto ospedaliero

    
 
Dal 2017 esiste un partenariato ospedaliero tra l'Ospedale di Norimberga e l'Hôpital de Bassar, finanziato dal BMZ (Ministero federale tedesco per la cooperazione e lo sviluppo economico) e con la consulenza dell'Istituto per la sostenibilità.
 
L'Ospedale di Norimberga aiuta l'ospedale partner in particolare attraverso il trasferimento di conoscenze e materiale. Il personale viene esonerato per i viaggi di lavoro.
 
I seguenti punti sono già stati raggiunti negli ultimi anni:
  1. Formazione del personale, ad esempio in igiene, sostenibilità, pediatria, ostetricia, farmacia, diagnostica a ultrasuoni ed ECG, chirurgia e anestesia.
  2. Nuove attrezzature tecniche per l'amministrazione e la formazione
  3. Creazione di un proprio approvvigionamento idrico
  4. Organizzazione di un servizio di pulizia
  5. Concetti per lo smaltimento dei rifiuti, inceneritore di rifiuti
  6. Attrezzature per la chirurgia e l'anestesia con dispositivi e strumenti
  7. Rinnovo e modernizzazione della preparazione e sterilizzazione degli strumenti
  8. Alloggio e servizi igienici per parenti e accompagnatori
  9. Acquisto di un'ambulanza robusta
  10. Finanziamento di frigoriferi e condizionatori d'aria
  11. Aiuto contro la Corona (concentrazione di ossigeno, maschere, guanti, tamponi)
  12. Collegamento in rete e cooperazione con altre organizzazioni umanitarie sul campo
  13. Miglioramento delle attrezzature finanziarie e materiali della farmacia, soprattutto grazie al partner di cooperazione "Apotheker helfen e.V.".
  14. Circa 300 interventi chirurgici gratuiti su bambini e adulti
  15. Screening dei bambini delle scuole di Bassar e fornitura di occhiali secondo le necessità
  16. Forniture di soccorso per container (materiale di medicazione, strumenti, dispositivi, articoli per l'igiene, letti d'ospedale, biancheria per bambini, ecc.)


 



III. Progetto di sponsorizzazione dell'istruzione

  
 
L'associazione Fi Bassar e.V. offre alle giovani ragazze un'opportunità di formazione qualificata, che garantisce la sicurezza finanziaria e l'indipendenza futura delle ragazze.
 
In Togo, la formazione (ad esempio come sarta o parrucchiera) non è gratuita e molte ragazze non hanno nessuno che finanzi la loro formazione.
 
Numerosi giovani beneficiano di questo tipo di sostegno professionale, tra cui sarti, parrucchieri, meccanici d'auto e muratori. La quota femminile delle sponsorizzazioni è superiore all'80%. Le ostetriche accompagnano ed educano le ragazze.



 


IV. Progetto di riciclaggio dei rifiuti di plastica

        
 
Questo progetto affronta il problema dei rifiuti di plastica e l'upcycling delle borse dell'acqua per realizzare zaini e astucci per la scuola. Il progetto, avviato in collaborazione con l'Istituto per la Sostenibilità (https://nachhaltigkeit2050.de/en), riesce ad affrontare il problema dei rifiuti e a creare opportunità di reddito sostenibili per le persone e allo stesso tempo oggetti utili.
 
I volontari raccolgono i rifiuti di plastica in cestini appositi. I rifiuti di plastica vengono utilizzati nel progetto di upcycling per realizzare borse e zaini scolastici.
 
Con l'aiuto di uno scooter dotato di un'area di carico, i rifiuti possono essere raccolti e portati al punto di raccolta. Allo stesso tempo, questo ha creato un lavoro per l'autista.
 
L'associazione Fi Bassar e.V. sostiene i giovani attraverso sponsorizzazioni di formazione. Queste giovani donne completano un corso di formazione da noi finanziato e realizzano con il materiale raccolto zainetti e astucci per le matite (ad esempio piccole borse con l'acqua, comuni in tutto il Togo).
 
Sosteniamo le sarte acquistando da loro una parte degli articoli prodotti e fornendo a loro volta gli zaini e gli astucci ai bambini bisognosi.
 
In questo modo stimoliamo il ciclo dell'aiutare le persone ad aiutare se stesse e allo stesso tempo possiamo dare un contributo alla protezione dell'ambiente.





V. Progetto Costruzione della scuola professionale

      
 
Nel bacino di Bassar vivono circa 125.000 persone, di cui oltre il 60% ha un'età compresa tra i 14 e i 21 anni. Molti di loro sono disoccupati. Poiché non ci sono quasi offerte di formazione professionale, soprattutto per le donne, Bassar non è molto attraente per i giovani.
 
Fi Bassar e. V. collabora da anni con una piccola scuola professionale per muratori ed elettricisti. Il proprietario dell'edificio scolastico ha dichiarato le proprie esigenze e la scuola professionale ha dovuto lasciare i locali. Fortunatamente, l'associazione ha ricevuto dalla città di Bassar un grande appezzamento di terreno, che può essere utilizzato per la costruzione di un nuovo centro scolastico professionale.
 
Poiché i corsi di formazione offerti finora sono generalmente professioni tipicamente maschili, è molto importante per l'associazione integrare i corsi di formazione per le donne nel nuovo centro scolastico professionale. Il progetto è finanziato dalla Fondazione Schmitz (https://www.schmitz-stiftungen.de/en) in collaborazione con il Ministero federale tedesco per la cooperazione e lo sviluppo economico.


 


VI. Progetto orfanotrofio

  

Fi Bassar e.V. sostiene l'orfanotrofio cattolico di Bassar. Le ragazze e i ragazzi che partecipano al nostro partenariato di formazione lavorano volontariamente nell'orfanotrofio secondo il nostro principio di aiutare le persone ad aiutarsi.

 


VII. Calcio femminile

  

Fi Bassar ha avviato l'equipaggiamento di una squadra di calcio femminile con maglie, scarpe da calcio e palloni grazie a Puma.




VIII. Costruzione di una nuova clinica pediatrica 2023

Fi Bassar e.V. sta progettando la costruzione di una nuova clinica pediatrica.